Cultura

Al via gli spettacoli teatrali per i detenuti degli Istituti penitenziari di Bari e provincia

Caterina Rinaldo
L'iniziativa voluta fortemente dal presidente Schittulli e dagli Assessori Provinciali
scrivi un commento 94

In occasione delle festività natalizie, la Provincia di Bari a cura dell’Assessorato alle Politiche Sociali rinnova, anche quest’anno, l’atteso appuntamento degli spettacoli teatrali in favore dei detenuti degli Istituti penitenziari di Bari e provincia.
L’iniziativa è stata fortemente voluta e promossa dal presidente della Provincia di Bari, Francesco Schittulli, dal presidente del Consiglio provinciale, Piero Longo, dall’assessore alle Politiche Sociali, Giuseppe Quarto e dall’assessore all’Attuazione del programma, Trasparenza e Legalità, Vito Perrelli.      

                         
Divertenti spettacoli teatrali portati in scena da compagnie professioniste coinvolgeranno direttamente i detenuti regalando momenti di serenità. Un modo per abbattere quel senso di solitudine e di invisibilità che consente il sentirsi più vicini a chi si trova al di fuori delle sbarre.                                                                     

“Il teatro all’interno delle carceri – afferma Schittulli – è sempre più condiviso come strumento di cristiana liberazione interiore per chi non ha la libertà fisica. Come una sorta di “ponte” tra il dentro ed il fuori, il teatro, portatore sano di cultura, sublima l’incontro tra due mondi così diversi ma vicini tra loro sensibilizzando il detenuto alla società nel quale si inserirà dopo l’espiazione della pena”.                                   

Questo il calendario degli eventi teatrali: si parte da Bari domani, 19 dicembre 2012, dall’Istituto Fornelli che ospiterà lo spettacolo del duo comico “Sale&Pepe” dal titolo “Attori si nasce? Boh?”di Pino Cacace; a seguire, il 21 dicembre 2012, presso la Casa di Reclusione di Altamura, la compagnia teatrale “Prosceniosud” porterà in scena la divertente commedia dal titolo “7 Gambe 7”; “Non dico bugie” è il brillante spettacolo proposto dalla compagnia “Il Cabaret” di Nicola Pignataro che sarà presentato il 3 gennaio 2013, presso il carcere di Turi; la Casa Circondariale di Bari vedrà salire in scena lo spettacolo di Gianni Colajemma dal titolo “U apparolamende”.

martedì 18 Dicembre 2012

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti