Basket

Liomatic Group Cus Bari, coach Putignano: “Con Treviglio ci siamo sbloccati, ma il gioco non è manca

Mirko Cafaro
Subito archiviare la pratica Treviglio
scrivi un commento 16

La ripresa è dolce dopo una bella vittoria per la Liomatic Group Cus Bari. I tifosi hanno ancora negli occhi le gesta dei propri beniamini, ma Ruggiero e soci devono subito archiviare la pratica Treviglio (85-82) per concentrarci sul prossimo impegno, ancora al PalaFlorio (anche in questo caso con inizio alle ore 17), contro un altro avversario quotato: quel Casalpusterlengo appaiato in classifica a quota 10, ma partito con grandi ambizioni e investimenti importanti. L'inizio della preparazione settimanale è stata

l'occasione per fare il punto con coach Giovanni Putignano che ha chiuso l'ultima gara completamente afono.
"La vittoria con Treviglio è stata fondamentale per rimanere concentrati su quello che è il nostro cammino in campionato – argomenta il tecnico brindisino -. Bella prestazione, ma posso dire, senza timore di smentita, che con Agrigento e Reggio Calabria non siamo stati certo da meno. Ora, però, questa vittoria ci sblocca a livello psicologico e ci fa superare un momento difficile. Giocheremo un po' più sollevati e con meno impedimenti al PalaFlorio, ma la situazione che abbiamo vissuto nel mese di novembre ci costringe a provare a vincere più partite possibili per riuscire a stare in scia alle prime quattro. Mi preme sottolineare, come ho già fatto in altre occasioni, però, che nonostante le battute d'arresto, continuiamo a migliorare, sia sotto l'aspetto tecnico sia mentale. Ho la fortuna di allenare un gruppo di fuoriclasse, ma noi abbiamo bisogno anche del sostegno a prescindere del nostro pubblico".

Proprio ai tifosi il coach dedica un pensiero molto elaborato: "Gli chiediamo di fare un ulteriore salto di qualità, lo stesso che si aspettano da noi. Abbiamo bisogno di poter contare sul fattore campo. La nostra è una grande struttura e l'impatto è diverso rispetto ai catini ribollenti in cui spesso ci troviamo a giocare. Ci metteremo di impegno per contribuire a continuare a riempirlo, ma abbiamo bisogno anche di un po' di rumore. Ciò detto, bisogna comunque dare atto ai nostri tifosi che quando si mettono d'impegno, sono davvero speciali". L'ultima battuta riguarda il prossimo impegno dei cussini: "La partita con Casalpusterlengo è fondamentale e vitale – conclude il coach -. Loro rappresentano una realtà importante, che ha fatto investimenti rilevanti e sta vivendo un momento di difficoltà, ma i valori sono fuori discussione".

martedì 4 Dicembre 2012

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti