Basket

Liomatic Group Cus Bari, capitan Ruggiero: “Gruppo unito, lavoriamo sodo”

la Redazione
La prossima partita domenica al Palaflorio
scrivi un commento 8

Mirino puntato su Treviglio per la Liomatic Group Cus Bari che deve provare a interrompere a tre la serie di sconfitte, dando un calcio a un momento negativo arrivato inaspettato e più in fretta dello scorso anno. Di fronte un avversario partito a spron battuto con sette vittorie consecutive, ma poi incappato in quattro ko. Insomma una sfida tra squadre desiderose di riscatto, nella quale sarà la paura di sbagliare ad avere la meglio. Ed è per questo che i cussini chiamano, ancora una volta, a raccolta i tifosi per poter superare insieme ogni difficoltà. Appuntamento per domenica 2 dicembre, alle 17 (un'ora prima del solito), al PalaFlorio di Bari.

Intanto, in questa lunga vigilia, abbiamo colto l'occasione per tastare il polso all spogliatoio biancorosso, intervistando capitan Antonello Ruggiero che ha cominciato la sua analisi dall'ultima gara persa al fotofinish contro la Viola Reggio Calabria:  "Dal punto di vista della prestazione siamo stati positivi e anche superiori all’ultima gara persa in casa con Mirandola – argomenta -. Tutti abbiamo cercato di dare qualcosa in più ma non è bastato per portare a casa un risultato che era alla nostra portata.  È un periodo dove ci gira tutto un po' storto e siamo rammaricati, ma non ci buttiamo giù, perché siamo consapevoli delle nostre potenzialità. La soluzione per risollevarci è solo una: lavoro e fatica. Ci stiamo allenando bene e dobbiamo stare un po' più attenti senza lasciare nulla al caso, anche le piccole cose, piccoli vantaggi che possono fare la differenza in un campionato duro e difficile come questo. Lo spogliatoio è unito e sta cercando di superare questo momento difficile, tutti stanno dando il massimo, nessuno ci tiene a fare brutte prestazioni. Nel gruppo parliamo continuamente e sappiamo che l’unico modo per riscattarci è lavorare duro e cercare subito una nuova vittoria".

Quanto al prossimo avversario: "Treviglio è una squadra di alto profilo – conclude –. Ci auguriamo di invertire questo trend negativo, anche  se avremo di fronte una  formazione completa che dopo un ottimo inizio, ha avuto un periodo di calo. Ce la giochiamo. Il fatto di poter disputare il match in casa è sicuramente un incentivo per risollevarci di fronte  al nostro pubblico che ci è sempre stato vicino e faremo di tutto per vincere e risalire qualche posizione di classifica".

giovedì 29 Novembre 2012

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti