Cronaca

L’allarme tromba d’aria in città, lanciato da Emiliano, è rientrato senza danni

la Redazione
Dopo Taranto e Monopoli, nessun rischio per il capoluogo. Ma la Multiservizi e sull'attenti
scrivi un commento 249

Il sindaco di Bari, Michele Emiliano, aveva invitando la cittadinanza a restare al coperto e a prendere tutte le precauzioni del caso almeno sino alle 14.15-15.00 a causa del possibile rischio di arrivo della tromba d’aria che ha interessato l’area di Taranto questa mattina, causando vittime e danni alle abitazioni, ma soprattutto ad alcuni impianti dell'ILVA, e che aveva sfiorato il sud barese, in particolare Monopoli dove si sono riscontrati ingenti disagi.

La Capitaneria di porto di Bari aveva anche informato i naviganti dello stato di allerta.

Fortunatamente l'allarme però è rientrato poco dopo, infatti i venti "sono calati da una velocità di 39 a 32 nodi al chilometro orario". A renderlo noto è stato lo stesso Primo Cittadino.

Tuttavia, la Protezione civile continua ad annunciare: "Vento forte fino a domani" e l'unità di crisi regionale avverte: "Raffiche di vento violentissime colpiranno ancora la regione per le prossime ore".
Sino a cessato allarme la Multiservizi, su disposizione del Sindaco, ha istituito tre ronde che gireranno per la città con attrezzature idonee a mettere in sicurezza eventuali alberi, cartelloni pubblicitari o altri oggetti divelti o resi pericolosi dal vento.

mercoledì 28 Novembre 2012

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti