Attualità

AS Bari, Outlet Molfetta sponsor dei biancorossi

Orazio Rotunno
Sarà il secondo marchio sulla divisa dei galletti
scrivi un commento 34

Il Bari lentamente sta ritrovando dignità ed orgoglio.
Lo dimostrano le prestazioni in campo, gente seria al timone come Torrente e Garzelli, ed una classifica che proietterebbe i biancorossi in zona playoff non fosse per la pesante penalizzazione di 7 punti.

La conferma di questo trend positivo è la partnership ufficializzata oggi, nella rinnovata cornice dell’outlet di Molfetta, fra il Bari e
Fashion District.

"Una scelta dettata dalla voglia di mettere in pratica dei progetti innovativi – ha spiegato Angelo Facchinetti, amministratore delegato del Fashion District Group, – in questo senso abbiamo trovato delle affinità con l’As Bari, un gruppo in crescita, che mostra un bel gioco e che sta riprendendosi al meglio da un periodo complesso. Questa squadra ha fatto una scelta coraggiosa, decidendo di rifondarsi partendo da zero. Un passo importante che ci ha colpiti. Ora l’augurio è che questa collaborazione porti ad una crescita
comune”.

Ha preso la parola anche il vice Presidente di Fashion District Molfetta, Danilo Rossi, "Quando ci hanno proposto questa possibilità, abbiamo risposto subito positivamente. La serietà del progetto, delle persone che ne fanno parte, l’età media della squadra e l’entusiasmo che suscita rispondono appieno a quello che noi cercavamo. Non vogliamo limitarci, inoltre, alla sponsorizzazione della maglia. Stiamo studiando l’opportunità di allestire una mostra permanente, eventi con i calciatori e con le scuole calcio del Bari. E
vorrei sottolineare come in un momento in cui investono in pochi, noi lo facciamo”.

Nelle battute finali, è intervenuto anche il direttore generale dell’As Bari Claudio Garzelli: "Esprimo la soddisfazione della società per quella che è una giornata di festa per tutta la famiglia del calcio. Questo non è un traguardo, ma vuole essere l’inizio di un impegno. Voglio ringraziare i calciatori, mister Torrente e il direttore sportivo Angelozzi perché con il loro lavoro, comportamento e atteggiamento ci permettono di riportare in alto il nome del Bari, facilitando questi accordi commerciali. Non abbiamo paura di
niente, ora non siamo più soli e vogliamo continuare il nostro percorso di crescita”.

Un'importante opportunità per il Bari dunque, a livello economico e di immagine. Una reputazione da ritrovare, anche a piccoli passi.

giovedì 22 Novembre 2012

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti