Basket

Liomatic Group Cus Bari, Bonessio e Cardillo: “La difesa ha fatto la differenza, proseguiamo così”

La Redazione
Big-match in programma sabato sul campo della Paffoni Omegna
scrivi un commento 8

Prosegue la preparazione della Liomatic Group Cus Bari, in vista del big-match in programma sabato (ore 21) sul campo della Paffoni Omegna. Partita insidiosa e che i cussini dovranno affrontare con il giusto acume tattico e cercando di replicare la buona intensità difensiva messa in campo nell'ultima gara vinta contro Lucca. I 47 punti realizzati dai toscani incorniciano il buon atteggiamento dei biancorossi e l'ottima reazione a un periodo sfortunato sotto il profilo dei risultati. "Partita importantissima, dovevamo vincerla ad ogni costo e ci siamo riusciti – è il commento di Daniele Bonessio, autore di 15 punti contro la squadra di coach Russo -. L'avevamo preparata a dovere e, peraltro, abbiamo sfruttato a pieno le stesse armi che ci stavano portando alla vittoria anche con Ferrara e Agrigento. E' la difesa ad aver fatto la differenza e ad averci mantenuto in testa anche nei momenti in cui eravamo un po' contratti in attacco. Poi, siamo riusciti a scioglierci anche nell'altra metà campo, dove abbiamo goduto dei frutti prodotti sotto il nostro canestro".

Sulla stessa lunghezza d'onda anche Marco Cardillo: "Dopo tre sconfitte, volevamo tornare quanto prima alla vittoria e restituire al PalaFlorio quel ruolo di fortino inespugnabile – commenta -. Lucca è una buona squadra e questo decreta ulteriori meriti al nostro successo, peraltro con un ampio margine di differenza che può tornare utile nel finale di stagione, tenendo conto degli scontri diretti. Sul piano personale, in quest'ultimo periodo ho dovuto fare i conti con un po' di contrattempi sul piano fisico. Per dieci giorni sono stato costretto ad allenarmi poco e male, ma ora mi auguro che già da sabato, dopo una buona settimana di allenamenti, si possa invertire la rotta".

Intanto, a proposito di allenamenti, questa settimana al fine di aumentare l'intensità e dare una mano al gruppo nella preparazione dei prossimi match si sono aggregati due amici ostunesi di coach Putignano: si tratta di Mario Gigena, fratello di Silvio l'anno scorso a Bari e Antonio Caloia.

giovedì 15 Novembre 2012

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti