Cronaca

Servizio straordinario di controllo del territorio concluso con 3 arresti e diverse denunce

la Redazione
Operazione nella zona di Carbonara, Carrassi e del Borgo Antico
scrivi un commento 13

Si è concluso con 3 arresti in flagranza di reato, 13 denunce in stato di libertà, con il sequestro di droga, di uno sfollagente e di un lampeggiante blu simili a quelli in dotazione alle Forze di Polizia, un servizio straordinario di controllo del territorio effettuato dai Carabinieri del Comando Provinciale di Bari e delle Compagnie dipendenti. L’attività rientra in un più ampio programma finalizzato a contrastare i recenti episodi delittuosi ed il fenomeno della detenzione e spaccio di droga.

In particolare:

nel quartiere “Carbonara” i Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Bari hanno arrestato il 36enne sorvegliato speciale di P.S. Biagio Cassano con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato sorpreso e bloccato mentre cedeva una dose di eroina ad un 40enne del luogo segnalato alla Prefettura quale consumatore di droga. Tratto in arresto il 36enne, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato associato in regime di arresti domiciliari presso la su abitazione;

a “Carrassi” e nel “Borgo Antico” i Carabinieri della Compagnia di Bari Centro hanno deferito in stato di libertà 4 persone di cui una per maltrattamenti in famiglia, due per inosservanza delle prescrizioni riguardanti la sorveglianza speciale di P.S. e una per danneggiamento di veicolo sottoposto a sequestro. Nel corso del servizio inoltre 3 sono stati i ristoranti ispezionati, 43 i veicoli controllati e 79 i soggetti identificati. Quattro di questi, trovati in possesso di complessivi 6 grammi di hashish, sono stati segnalati alla competente Autorità quali consumatori di droga.

 

domenica 11 Novembre 2012

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti