Attualità

Ed, il fidanzato di Nichi, si confessa e racconta la loro storia a Vanity Fair

la Redazione
"Un incontro casuale, poi una passeggiata che non è mai più finita"
scrivi un commento 21

Non è necessario avere uno forte spirito di osservazione per notare Ed, il bel canadese che accompagna sempre Nichi Vendola in giro nelle occasioni importanti, come un'autentica first lady d'oltreoceano, anzi un "first gentlman", come lui stesso si è definito durante un'intervista rilasciata alla nota rivista Vanity Fair.

Già, perchè Ed è uscito allo scoperto ora che di scoperto non c'è più nulla, raccontando la sua storia con il Governatore pugliese dopo che a lungo era rimasto dietro le quinte tutelando la propria riservatezza di uomo e di compagno ma, dopo che Vendola ha palesato la sua intenzione di sposarsi (raccogliendo le critiche dai suoi colleghi di centrosinistra, Rosy Bindi per l'esattezza), non ha più senso, quindi "In passato ho sempre preteso il rispetto più assoluto della mia riservatezza e della mia privacy, dice Ed, "ora non ho più intenzione di nascondermi. Ogni volta che potrò, e ogni volta che vorrò, sarò accanto a Nichi".

E dell'origine del suo rapporto, racconta: "E' stato un incontro del tutto casuale, Abbiamo cominciato a chiacchierare, Nichi si è subito offerto di accompagnarmi a scoprire alcuni angoli incantati della vecchia Roma. Davvero una bella passeggiata, non è mai più finita".

A Terlizzi, paese natio del Presidente, dove i piccioncini abitano, precisamente nella zona più vecchia, tutti lo conoscono, "Tutti sanno di noi, racconta, ma mai un episodio spiacevole: siamo sempre accolti con grande cordialità. Il Sud Italia è molto, molto più aperto di quanto non si immagini. Io e Nichi ci sentiamo piuttosto discriminati da uno Stato che non riconosce i nostri diritti, che quasi non ci vede, e che sembra troppo condizionato da una classe dirigente ipocrita e arretrata".

 

martedì 6 Novembre 2012

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti