Cronaca

Erano in possesso di armi di fabbricazione straniera con il colpo in canna, arrestati

la Redazione
Uno dei due uomini appartiene al clan Telegrafo
scrivi un commento 146

Nei giorni scorsi, a seguito di attività info-investigativa, la locale  Squadra Mobile ha arrestato in flagranza di reato, TELEGRAFO Arcangelo di anni 20 e RIZZO Tonino di anni 28, di Rutigliano, entrambi con precedenti di polizia, ritenuti responsabili di detenzione di armi da fuoco clandestine e ricettazione.

Gli arrestati, sorpresi all’interno di un appartamento di via Candura, sono stati trovati in possesso di una pistola semiautomatica cal.9 di fabbricazione israeliana e di una cal..7.65 di fabbricazione belga, con matricole abrase.

Entrambe le armi, complete di munizionamento, erano pronte all’uso, presentando il colpo in canna.

TELEGRAFO Arcangelo è il fratello di Donato, arrestato lo scorso 13 ottobre per analogo reato.

giovedì 25 Ottobre 2012

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti