Politica

Consulenze esterne, l’enorme spreco della Regione Puglia

la Redazione
Rinnovato un incarico per un importo di 180mila euro. E i contribuenti pagano
3 commenti 11

Il Segretario Aziendale del Sindacato autonomo “Diccap – Dipendenti Ente Regione Puglia, Carlo Cirasola, denuncia ancora una volta lo spreco di denaro pubblico che puntualmente viene esercitato dalla Giunta Regionale.

“L’ultimo atto – dice – riguarda una delibera di Giunta approvata il 7 agosto 2012 (sempre durante il periodo di ferie) n. 1719, la cui esecutività era fissata a settembre 2012, dove, per la terza volta e per complessivi sei anni si rinnova un incarico per altri due anni al consulente Fulvio Longo, presso l’Assessorato Regionale alla Sanità, per un importo complessivo annuale di euro 180.000,00, offendendo così la dignità dei dirigenti dipendenti della Regione Puglia i quali, con altissima professionalità e competenza acquisita in anni di lavoro nel nostro Ente, non hanno nulla da invidiare ai cosiddetti consulenti esterni “superman” con stipendi a peso d’oro, in barba anche alle nuove tasse che lavoratori, pensionati e cittadini disabili saranno costretti a pagare con la nuova norma di “stabilità” del Governo centrale, che già da tempo ha denunciato, insieme alla Corte dei Conti,  l’abuso delle consulenze esterne.

Pertanto, conclude, si invita il Presidente della Giunta Regionale pugliese alla revoca della deliberazione citata, mettendo così fine allo scempio di incarichi di consulenze esterne “dorate”  e numerosissime, che ogni anno si rinnovano in tutti gli assessorati regionali, avvalendosi delle professionalità interne e risparmiando così milioni di euro all’anno di soldi dei contribuenti”.

venerdì 19 Ottobre 2012

Notifiche
Notifica di
guest
3 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
domenico lippolis
domenico lippolis
9 anni fa

che squallore….chi e’ causa del suo mal, pianga se stesso!!!

Giangiacomo Piddu
Giangiacomo Piddu
9 anni fa

E per sciupare cosi il danaro pubblico di noi contribuenti vuole sforare il patto di stabilità. Non trovo parole per definire Vendola che non siano offensive.

Gabriele Piscitelli
Gabriele Piscitelli
9 anni fa

Tre sono i soggetti e loro delegati in mala fede nel territorio della regione puglia l’attuale presidente della Regione Puglia, l’attuale sindaco di Bari, e la segreteria della CGIL – FP. Bari.