Calcio

Il Bari a Castellammare di Stabia in cerca di conferme

Mauro Solazzo
Se i pugliesi allungassero la striscia di vittorie, aggancerebbero le zone alte della classifica
scrivi un commento 3

E’ proprio vero che gli esami non finiscono mai. Se poi ad affrontarli sono dei giovani, allora questi potrebbero risultare anche più impegnativi. E’ il caso del Bari di Vincenzo Torrente, che partita dopo partita sta raccogliendo punti e consensi ma che deve sempre guardare all’impegno successivo come se fosse la prima gara della stagione.

Come la partita di sabato prossimo, anticipo della nona giornata di Serie Bwin (spostata alla domenica per gli impegni della Nazionale): al Menti di Castellammare di Stabia è in programma un Juve Stabia-Bari che promette scintille. Da una parte, i padroni di casa, determinati a dare un seguito alla strepitosa vittoria esterna di un turno fa colto sul terreno di gioco della Pro Vercelli; dall’altra, una formazione ospite che “sente” profumo di playoff, nonostante la pesante penalizzazione alla quale è stata assoggettata la sua classifica. Va rimarcato che il Bari, al netto del taglio di punti, sarebbe secondo in solitaria alle spalle del rullo compressore Sassuolo.

Certo è che se i galletti uscissero dal confronto con i tre punti, non solo darebbero continuità ad un inizio di stagione esaltante, ma manderebbero anche un chiaro segnale alla concorrenza.  Per ferlo però dovranno giocare con la massima concentrazione e con grande determinazione: del resto, a questo proposito, è il caso di ricordare la sconfitta che i galletti rimediarono esattamente dodici mesi fa (22 ottobre 2011, 1-0 con gol di Sau su rigore) in quella che fu una delle più brutte partita della stagione scorsa.

giovedì 11 Ottobre 2012

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti