Politica

Palese-Santo Spirito, quell’interramento non s’ha da fare

La Redazione
La zona penalizzata pesantemente, il finanziamento va tutto al Sud barese
8 commenti 39

Il Presidente della Circoscrizione Palese-Santo Spirito, Saverio Di Liso, si dichiara amareggiato dalle ultime notizie, apprese dalla stampa riguardo il mancato finanziamento dell'interramento dei binari, nel territorio che rappresenta e ha diffuso un comunicato stampa in cui espone le sue ragioni, che riportiamo di seguito.

" Leggo dai quotidiani dell’approvazione da parte del CIPE di un finanziamento di 395 milioni dello stralcio di progetto relativo al tratto Sud del Nodo ferroviario di Bari mentre risulterebbe “cancellato” l’interramento dei 9 km di linea che attraversano Palese e Santo Spirito, che costituiva parte integrante dell’Accordo sottoscritto da Governo, RFI, Regione e Comune nel marzo 2007, oltre ad essere un punto irrinunciabile del programma di consiliatura del Sindaco.

Nell’esprimere profondo rammarico e delusione per questa inspiegabile scelta di parte, sulla quale la comunità civile e gli organismi politico-istituzionali della 1^ Circoscrizione non sono stati interpellati né coinvolti – nonostante le ripetute sollecitazioni rivolte al Sindaco e all’Assessore comunale competente – e che penalizza ulteriormente e pesantemente la comunità circoscrizionale che rappresento, informo che ho immediatamente richiesto e ottenuto un colloquio, per domani mattina,  con l’Assessore regionale ai trasporti, Guglielmo Minervini, a seguito del quale esprimerò la mia posizione in merito e prenderò le decisioni del caso. "

 

martedì 9 Ottobre 2012

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
8 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
francesco lapennisa
francesco lapennisa
9 anni fa

credo dovresti avere il coraggio di dimetterti

Piero Marangoni
Piero Marangoni
9 anni fa

E mo chi lo ha riesumato questo signore che ora si sveglia? Dopo un anno che è nota questa decisione ora lo apprende dai quotidiani??? Ma ci fa o ci è? E Infine ha richiesto e ottenuto un incontro con Guglielmo Minervini, a seguito del quale esprimerò la mia posizione in merito e prenderò le decisioni del caso …. ma se te lo aveva detto a marzo nella riunione del salone parrocchiale e non hai battuto ciglio.!!!!

pietro non politico
pietro non politico
9 anni fa

Già aprire un intervento del Presidente della nostra circoscrizione dichiarando candidamente “Leggo dai quotidiani dell’approvazione…..” è tutto abbastanza chiaro. La politica è stare vicini al cittadino e seguire instancabilmente tutte le problematiche, magari non tutte ma quelle più importanti, come è questa dei binari e della ferrovia. Nessun politico dell’ultima generazione ha abbracciato questa causa, giusta e vitale, risolvendola, mettendo in campo tutte le risorse di partito e di democrazia. Quando avviene una tragedia ferroviaria ce n’è uno che arriva prima del coroner e della polizia, che fiuto!!! E poi che soluzioni ha proposto e caldeggiato dall’alto del suo influente ruolo. Ci sono persone che smettono di essere persone nel momento che decidono di candidarsi pur sapendo che non faranno nulla per la comunità. Cambiano il proprio stile di vita questo è certificato. Ce ne sono altri che aspettano che le notizie arrivino dalla stampa!!! E’ un circo

pietro nonpolitico
pietro nonpolitico
9 anni fa

per correttezza questa è l’email

gianni bovio
gianni bovio
9 anni fa

Non suggerite le dimissioni, perchè la candida colomba di cui sopra è capace di dimettersi il giorno prima che scade il suo mandato. Mannaggia a chi ce l’ha mandato e a chi non lo ha mandato a ………

esse lassandro
esse lassandro
9 anni fa

non commento l’articolo ma commento i …commenti. ancora una volta il polo di attenzione anzichè concentrarsi sul problema principale si perde in rivoli di stupidi giudizi sulle persone che si sforzano di essere al servizio della cittadinanza. siete ipocriti e infingardi! mettetevi in gioco in prima persona prima di esprimere commenti falsi, partecipate alle iniziative prima di colpire inopinatamente quanti si spendono per i cittadini, costruite ponti con i vostri consigli e suggerimenti piuttosto che demolire. Non vi meritate quello che avete.

Gianni Bovio
Gianni Bovio
9 anni fa

Esimio Lassandro hai ragione non meritiamo questi mediocri rappresentanti. Per il resto da comune cittadino puoi solo mantenere la candela e basta. Io ero li alla riunione in parrocchia quando venne Minervino e gli interventi si potevano fare solo se “prenotati” Vediti il video e capirai che bella democrazia abbiamo noi. D’altronde se Grillo ha raccolto centinaia di migliaia di firme e queste sono state ignorate di cosa vai ciarlando??? L’unico potere è fare i conti alle urne e non sbagliare. Oppure l’altra opzione è la forza. Il tuo commento è davvero stupido, falso e ipocrita spero per te che ti paghino bene almeno. Poi minimizzare sul nodo cioè su una problematica così tragica e insostenibile significa sentirsi al sicuro da questi problemi. Chissà invece che un giorno il guaio non capita proprio a te!

bari  domani
bari domani
9 anni fa

Lo dico da sempre:non servono le circoscrizioni! Sono utili a chi le amministra e cioè ai presidenti,ai vici,alla maggioranza,alla minoranza, guadagnando stipendi da sogno,a parte le “magnate”. I problemi esisteranno sempre,meglio avere a che fare con il comune centrale perchè almeno,invece di essere rappresentati da un presidente (di partito),si potrà andare tutti sotto il Palazzo di città e far sentire la propria rabbia e ragione.