Cronaca

Omicidi a Bari, proseguono le indagini senza fondi e con poche risorse

la Redazione
Il Procuratore aggiunto Drago: "è necessario creare una convergenza fra le diverse forze dell'ordine"
scrivi un commento 82

Quello che più preoccupa e' che stanno attaccando gli ex boss'' ma, soprattutto, ''siamo di fronte ad un problema di ordine pubblico molto serio perchè a sparare sono giovani senza criterio''.

E’ quanto ha dichiarato il procuratore aggiunto di Bari, Pasquale Drago, che coordina le indagini della squadra mobile sui due tentativi di omicidio dei pregiudicati baresi Giuseppe Mercante e Felice Campanale, compiuti la scorsa settimana nel capoluogo.

E a un’intervista rilasciata a la Repubblica il Procuratore sottolinea la necessità di “presidiare il territorio, creando una convergenza fra le diverse forze dell'ordine, allo scopo di aumentare la sicurezza in città” tanto che “nei prossimi giorni – spiega – la Direzione distrettuale antimafia di Bari, il prefetto e i vari rappresentanti degli organi di polizia giudiziaria, si incontreranno informalmente per valutare il da farsi”.

martedì 28 Agosto 2012

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti