Attualità

Casapound, “intitolare una via a Ettore Muti”

La Redazione
Medaglia d'oro al valore militare. La sua figura incarna tutti i valori dimenticati
scrivi un commento 435

Casa Pound Bari, in occasione del sessantanovesimo anniversario della morte dell'aviatore Ettore Muti, ucciso in circostanze poco chiare il 24 agosto 1943, chiede con un istanza all'amministrazione comunale di Bari di onorarne la memoria intitolando all'eroe di guerra una strada nella prima circoscrizione, dove ha sede l'aeroporto del capoluogo pugliese.

"La nostra iniziativa– spiega Giuseppe Alberga, responsabile provinciale dell'associazione di promozione sociale- è volta a ricordare il più grande soldato che la nostra Italia abbia mai avuto".

Medaglia d'oro al valor militare, arruolatosi quattordicenne nella I guerra mondiale, protagonista dell'impresa fiumana e tuttora detentore del record di ore di volo in guerra e di medaglie conquistate.

"Venne ammazzato– continua Alberga- dall'odio di chi lo considerava una minaccia, perchè alieno ai compromessi e simbolo di un amor di patria che non c'è più. Un uomo che muore urlando ai suoi sicari: "Ma cosa fate? Sono un italiano!". La sua figura incarna lo spirito ci quello che il nostro popolo ha dimenticato di essere: fiero, leale, pronto a combattere per il futuro del proprio Paese.E' giusto che anche la città di Bari lo ricordi come merita ed il gesto di intitolare a suo nome una strada avrebbe un profondo significato. Quello di un'Italia che, superati gli odi di parte, ricordi i suoi caduti ed il loro sacrificio."

domenica 26 Agosto 2012

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti